Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Di marmellata di cipolle scacciapensieri.

Da settimane Dolcezze è un po' giù. Fra lo stress da adempimenti di fine anno scolastico, vari accidenti familiari sui quali non vuole ulteriormente tediarvi e la frattura della Zia come ciliegina, non tocca ago da quando ha completato la tovaglia e non ha nemmeno gran voglia di sperimentare in cucina. Per la serie: si mangia perché si deve mangiare, senza fantasia, senza novità e senza stimoli.  È proprio vero che la creatività richiede mente libera da pensieri! Eppure, nonostante tutto, Dolcezze ha visto un barlume di luce in fondo al tunnel e, in un giorno di follie, con temperature africane, invece di andare al mare (non può, viste le condizioni attuali di Villa Arzilla) ha pensato bene di mettersi in cucina e ha preparato le melenzanine ripiene e, soprattutto, la marmellata di cipolle della Meravigliosa Vicina, che spera di poter utilizzare in quelle meravigliose serate conviviali estive che sembrano sparite dalla nostra memoria.  Se vi va di imitarla, potete trovare la ricett

Ultimi post

Delle cronache di Villa Arzilla 59

Delle cronache di Villa Arzilla 58

Della scuola ai tempi del coronavirus 6: bilancio di fine anno

Di sordità selettiva

Di scuse di scuola

Dei libri dell’anno 85: Le ricette della signora Tokue

Di hamburger...in forma (post di servizio)

Di gabbi e vendette della sorte 2

Di gioia e di swap

Della tovaglia della pandemia