Di bilanci 2020

diciamo che ho già un po' di libri pronti sul comodino...

Consueto bilancio di fine anno, dell'anno più strano e complesso che Dolcezze ricordi:

Lavori creativi

dopo un inizio scoppiettante (una stola, una mantella, due borse pelosette ...) QUASI NULLA. Solo gli swap dell'Isola Creativa hanno dato un certo input che ha portato anche a risultati soddisfacenti, ma per il resto poca, pochissima roba. Solo qualcosa a punto croce e poi la tovaglia ricamata ancora a metà. La situazione covid e il lockdown, invece di potenziare la creatività, l'hanno totalmente appiattita.

Libri:
i libri letti sono stati anche quest'anno 63 (e un paio sono in corso), molti meravigliosi, altri modesti, altri inutili:
il libro più emozionanteIl treno dei bambini
il libro più noiosoLe ragioni dell'odio
il libro della memoria: I beati Paoli
il libro più coinvolgente: Le nostre anime di notte
il libro più divertente : Il morso della vipera
il libro più inaspettato: Tutto questo ti darò
il libro più doloroso: Ognuno muore solo
Il libro più anomalo: Il cibo che cura, il cibo che ammala
il libro più inutile: Iader
l’autore più letto: Beyman (7) Nemirovsky (3) Haruf (3) King (3)
il libro dell'anno: Benedizione
Meritano menzione speciale: Resta con me  e Canto della pianura

Viaggi:
Scherziamo, vero? A parte l'andata a Bologna a ripulire la casa dell'Erede, solo DUE giorni in Calabria, al Parco della Lavanda

Scuola: 
anche qui poco da dire. Dopo mesi e mesi di didattica a distanza, ciò che resta è tanta tanta stanchezza, ma anche tanta bellezza, perché i ragazzi sono sempre meravigliosi e pieni di sorprese.

Figli:
L'Erede è stato bloccato dal Covid e la sua esperienza da fuori sede si è conclusa troppo presto. Confidiamo nel prossimo anno. La Stella  è sempre più innamorata e sempre più persa dietro ai suoi folli studi. Il Nonpiùcucciolo è in piena crisi adolescenziale, bloccato a casa e privato di tutto: sport, amici e parrocchia, eppure è riuscito a crearsi una sua dimensione. Speriamo bene.

...e si cammina ancora...

E a tutti voi che passate di qua un 


BUON  2020
di buone letture, di buoni amici, 
d'amore e di salute! ❤ 

(scusate il ritardo, ma solo ora Dolcezze ha avuto modo di fermarsi un attimo, dopo feste abbastanza "impegnate")


Commenti

  1. Bella questa sintesi d’anno, un’idea utile per fare il punto della situazione. Cara Dolcezze il 2020 si è chiuso e ora non ci resta che ricominciare il cammino sperando di avere le forze per affrontare quello che la vita ci offrirà, ormai siamo pronti a tutto. Buon nuovo anno, di cuore.
    sinforosa

    RispondiElimina
  2. hai ragione, anch'io mi sono fiaccata con questo lockdown..non riesco a combinare niente di buono. Speriamo che la situazione cambi presto in meglio. Tanti e tanti auguri a te e alla tua famiglia <3

    RispondiElimina
  3. Buon Anno cara, un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Tanti auguri anche Te, Dolcezze. Speriamo, non lamentiamoci, camminiamo. Sempre.

    RispondiElimina
  5. Ciao Dolcezze. Buon anno anche a te!

    RispondiElimina
  6. buon 2021 anche a te e ai tuoi cari

    RispondiElimina
  7. Ho il libro sul telefono e ancora non mi sono decisa a leggerlo, per ora non mi ispira!
    Comunque ho tanti libri in lista e sono certa che li leggerò quasi tutti, saranno un centinaio!
    Barbara

    RispondiElimina

Posta un commento