mercoledì 6 giugno 2018

Di cose che non vorresti mai sentire 4

Ultimi giorni di scuola, i peggiori, quelli che vedono i professori sommersi da inutili scartoffie, gli studenti che hanno studiato freschi e rilassati e quanti hanno "cicaleggiato" tutto l'anno impegnati nel tentativo di salvare il salvabile. Dolcezze odia questi giorni, perché non tollera la "corsa dell'asino", che pure non può rifiutare. Eppure, ad un occhio orecchio attento, non mancano piacevoli occasioni di divertimento.


Verifica sommativa di Storia, Interventista si propone in tutto il suo splendore:
"Viene organizzato un accordo privato, detto primo triumvirato, fra Pompeo, Cesare e Grasso. Mentre Grasso va a combattere contro i Prati, Cesare va a conquistare la Gallia. Questa si distingueva fra Gallia Cisalpina e Gallia Transilvania. Richiamato a Roma, Cesare decide di oltrepassare con l'esercito il Rubicone, che rappresentava il limite del proemio..."

(E mentre lui parla Dolcezze immagina un grassone che saltella sui verdi prati, tipo ippopotamo col tutù rosa di Fantasia, mentre sullo sfondo appare il conte Dracula, pronto a morderlo sul collo, che declama: "Cantami, o Diva, del Pelide Achille l'ira funesta...")

"...Tiberio Cracco voleva eliminare il latifondo, che portava a coltivazioni di tipo distensivo"

Anche Dolcezze vorrebbe distendersi!

Zittite Interventista, per carità...

5 commenti:

  1. ahahahah io ero una di quelle che arrivava rilassata e pronta a godersi le vacanze! Comunque, ti dico che una volta un mio compagno di classe invece di dire Numa Pompilio durante una interrogazione disse Numa Pompino...tutti morti dal ridere, professore compreso!

    RispondiElimina
  2. Ed ecco uno dei grandi vantaggi di non essere alle superiori: ci vengono risparmiate le interrogazioni finali cumulative di recupero!
    Detto questo, il caldo e la stanchezza possono giocare strani scherzi anche ai ragazzi più integerrimi, e tutti ricordiamo ancora l'epica lotta tra nudisti e sudisti di cui ci parlò un ragazzo all'esame...

    RispondiElimina
  3. E degli operai in catena di montaggio durante Rivoluzione industriale cui, secondo un'alunna al colloquio d'esame, venivano i ticket, ne vogliamo parlare?

    RispondiElimina
  4. Quei "monstra" di fine anno che ci fanno ridere e disperare. :-)

    RispondiElimina