lunedì 15 gennaio 2018

Degli 11 anni





Perchè sei l'ultimo e, come diceva la Nonna, "l'ultimo inchi 'a pignata"*
perché sei sempre allegro, ma se vuoi qualcosa cominci a parlare e a pietire come un moribondo,
perché non stai mai zitto e hai sempre qualcosa da dire su tutto,
perché non tolleri le discussioni animate e inviti a fare pace,
perché stai con noi mentre i tuoi fratelli sono già altrove, 
perché mi costringi a ripassare con te la geometria,
perché hai una memoria di ferro e non mi consenti di sbagliare,
perché, visto che è un periodo un po' così, cerchi di tirarmi su coi tuoi "abbracciocchi terapeutici",
perché sei paziente con me e mangi tutto quello che ti preparo senza fare storie, 
perché trovi sempre una scusa buona per giustificare i tuoi errori,
perché, quando ti vengo a prendere a scuola prima non mi dai un bacio ("perché sono grande e mi prendono in giro") e poi mi prendi per mano, perché è il nostro gioco,
perché quando tu non ci sei la nostra casa è vuota, 
perché ieri ti hanno poggiato sul mio petto e ti ho visto per la prima volta e oggi, piccolo ometto, compi 11 anni...

Buon Compleanno!

* l'ultimo riempie la pentola, cioè completa.

8 commenti:

  1. Tanti, tantissimi auguri al tuo "grande" 11enne, con un pizzico di nostalgia...i miei ormai sono entrambe over 30!

    RispondiElimina
  2. Tanti auguri. Io ho una 11-enne e quasi mezzo e sono ammirata e sconvolta da quanto stia cambiando, immagino per te sia lo stesso!

    RispondiElimina
  3. Che bello e che dolce questo post...Vi auguro il meglio! :)

    RispondiElimina
  4. Auguri al tuo ometto <3<3<3<3!!
    bellissimo post...cuore di mamma!!!
    :*

    RispondiElimina
  5. Tantissimi auguri al tuo piccolo uomo. Il regalo più bello sono senza dubbio le tue parole, sono regali che restano nel tempo.

    RispondiElimina
  6. Un mondo di auguri al piccolo di casa! Piccolo ancora per poco. Goditelo più che puoi. Manca poco e te lo ritrovi col vocione, le spalle larghe e la barbetta incolta.

    RispondiElimina