martedì 19 settembre 2017

Di piatti di recupero: melanzane tonnate

Immaginate quelle bellissime melanzane che il Sole estivo matura (e che, infatti, Dolcezze compra solo d'estate, perché quelle coltivate in serra non hanno sapore), immaginate una buonissima parmigiana, per preparare la quale la Nonna Devota le sbucciava scrupolosamente,
e quindi immaginate una montagna di bucce di melanzana da buttare,
nonostante siano perfettamente commestibili. Sapete bene che Dolcezze non ama lo spreco e quindi ha subito memorizzato la ricetta di un ottimo piatto preparato dalla Fata Madrina e oggi lo propone anche a voi.

 Melanzane tonnate
 
Tagliate a listarelle larghe due dita le bucce di melanzane e mettetele per un'oretta sotto sale, poi sciacquatele accuratamente, asciugatele, friggetele e mettetele da parte. Schiacciate con la forchetta il tonno e fatelo saltare nella stessa padella con un pugnetto di capperi precedentemente dissalati. Unite le bucce di melanzana, fare insaporire e fate sfumare una spruzzata di aceto. A parte tostate del pangrattato e unitelo alle melanzane tonnate. 

Buon appetito!

5 commenti:

  1. Amo le ricette di "recupero" e questa... fa venire l'acquolina soltanto a leggerla!
    Buona giornata
    Carmen

    RispondiElimina
  2. grazie della dritta! perché non provi a fare la parmigiana senza sbucciare le melanzane?
    È semplicemente.... squisita!! ;)
    :*

    RispondiElimina
  3. Amo molto le melanzane ma le mangio solonin estate,quando il mio giardino me le regala. E quest'anno è stato particolarmente generoso. Grazie per questa insolita ricetta che proverò, purtroppo il prossimo anno. Ciao viao

    RispondiElimina
  4. Io cucino sempre le melenzane con la buccia, ma questa ricetta è decisamente interessante. Secondo me è buona anche tagliando le melenzane a striscioline. Da provare sicuramente.
    Bacioni,
    Rosa

    RispondiElimina
  5. Ma veramente? Bella ricetta proprio!

    RispondiElimina