mercoledì 16 maggio 2018

Di cose che non vorresti mai sentire 3


Dolcezze è un po' sottotono e AmicaLettrice le propone una seduta di shopping terapeutico. Vanno in centro e cominciano un giro per scarpe;  entrano in un negozio e Amicalettrice si avvicina al commesso: 

"Avrei bisogno di un paio di scarpe bianche" 
"Da sposa?"
"Ah, ah, ah (risolino divertito), no, per carità! Ho già dato!" 
"Lei? No! Sa, a volte le ragazze non hanno tempo e vengono prima in avanscoperta le mamme o le nonne..."
"..."

Coraggio! Siamo già entrate nelle Terza Età...

3 commenti:

  1. Commesso idiota, senza se e senza ma: ragazze che non hanno tempo per andare a caccia di scarpe non risultano, a caccia di scarpe da sposa men che meno, e non sincapisce perché una donna non possa entrare in un negozio per comprarsi scarpe in proprio. Conviene, davvero, che cambi lavoro, possibilmente per farne uno non al pubblico.

    RispondiElimina
  2. Ah ah...sottoscrivociò che ha scritto Murasaki. Mia figlia deve comprare le scarpe da sposa. Ma non credo proprio che manderà me in avanscoperta.

    RispondiElimina
  3. Al di là della maleducazione della commessa, ma serve la mamma o la nonna per comprarsi le scarpe da sposa? Siamo a questo punto?

    RispondiElimina