domenica 12 febbraio 2017

Di fasce handmade per O bag 2

Come già anticipato, la frenesia creativa per la sua O bag ha preso Dolcezze che, dopo aver improvvisato una fascia all'uncinetto che ha avuto un discreto successo, si è applicata (stavolta) per farne una ai ferri. Siccome è un po' schiappa ha perso un po' di tempo per prendere le misure precise, per fare il campione, stabilire le proporzioni...e decidere come farla. Avrebbe voluto fare un punto elaborato, ma temeva che la lana avanzata dal poncho non fosse sufficiente. Per questo ha cominciato con una fascia a maglia legaccio e ha continuato a maglia rasata. Quando, però, è arrivata circa a metà, ha capito che c'era abbastanza lana per cambiare punto...e ha continuato a grana di riso doppia. 



Risultato: l'esterno della fascia è in un modo e l'interno in un altro...


e a Dolcezze piace molto. Del resto, si sa, "sbagliando si crea".

Le due fasce sono totalmente diverse, l'una più ardita, per il deciso stacco di colore, l'altra più sobria, visto il ton sur ton. Quale delle due vi piace di più?

4 commenti:

  1. Amo molto il ton su ton e la tua fascia è perfetta per questo periodo invernale.
    Sbagliando si creano spesso delle vere super creazioni e questo è proprio il tuo caso.
    Aspettiamo i prossimi ... sbagli! ;-)))
    Un abbraccione
    Maria

    RispondiElimina
  2. questa è bellissima!!!!

    RispondiElimina
  3. mi piace molto è un bel lavoro, complimenti!!!! Lory

    RispondiElimina