mercoledì 7 settembre 2016

Dei 18 anni: alla Stella


Sei stata concepita, nella mia mente, prima che nella mia carne, quando, liceale, lessi :
"Ho una bella bambina, che assomiglia ai fiori d'oro, 
Cleis amatissima. Non la cambierei
con la Lidia intera, né con l'amata..."
  (Saffo, Fr LXII)
Lì ti ho immaginata, in quella visione di bellezza e di luminosità e poi, quando sei nata, con nella testa i segni della tua lunga lotta per venire alla luce, io mi sono immediatamente e perdutamente innamorata di te.
Avevo una bambina, eri la mia bambina, ma in te non riconoscevo nessun aspetto di noi, non nel volto, non negli occhi…solo quella meravigliosa carnagione diafana che ricordava tua nonna. 
Eri lunga lunga, magra magra…niente in comune col tuo bellissimo fratellone, angioletto biondo pieno di riccioli. E io soffrivo quando, dalle battutine, capivo che ti giudicavano bruttina.
Giorno dopo giorno, tutti ci interrogavamo su a chi somigliassi. Io avevo quasi paura di stringerti, avevo timore di ingelosire ulteriormente tuo fratello, che già non mangiava più. Ti allattavo e ti posavo nella culla o tra le braccia accoglienti di Papà e dei Nonni, ma ti coccolavo di nascosto, quando lui non c’era, e ti spupazzavo come volevo.
Poi sei cresciuta, il tuo corpo lungo si è riempito e ti sei mostrata in tutto il tuo splendore, non con quella bellezza immediata e quasi sfrontata di tuo fratello, ma con quella che si scorge guardando con attenzione, ammirando i colori delicati, gli occhi chiari e ammalianti, i capelli ambrati e le lunghe gambe.
Sei cresciuta in mezzo ai maschi, e con loro hai imparato presto a relazionarti. Meno ti incontri con le femmine, troppo superficiali e problematiche, mentre tu sei un libro aperto. Delle donne tu hai la dolcezza e l’istinto materno, ma non le finzioni e le astuzie.
Per questo sei inconsapevole del tuo fascino e non ti piaci, mentre la tua non è solo la bellezza delle forme perfette, ma è quella che viene da dentro e che ti rende amata ovunque.
Dicono che mi somigli, ma io nel tuo aspetto non riconosco niente di me (tu sei così bella!). Tu hai di mio la tenacia, l’impegno, la voglia di fare, la generosità. Hai di mio l’essere madre, di tuo fratello e di tutti i gattini perduti che trovi sul tuo cammino e che a te si rivolgono con fiducia. Sei amica, confidente e, come diceva mia Nonna di me, Refugium peccatorum e Consolatrix afflictorum.
Sei troppo sensibile, però, e questa è la tua debolezza. 
Non sempre (quasi mai) ottieni riconoscenza per quello che fai e che sei e allora soffri per l’incomprensione e l’ingiustizia, piangi se sei ferita.
Sei troppo buona, per questo è facile ferirti, ma non posso, per paura, chiederti di essere diversa: sarebbe snaturare il tuo essere, pieno d’amore per tutti.
Continua il tuo cammino con la stessa energia. 
Sii forte: non ti fare scoraggiare dalle difficoltà, dai tradimenti, dalle paure. Non consentire a nessuno di spegnere la luce che è in te.
Sii forte: non permettere a nessuno, neanche a chi ami, di limitare la tua libertà. Realizza e vivi la tua autonomia, lotta per ottenere ciò che vuoi, coltiva i tuoi sogni.
Sii forte: abbi piena consapevolezza della tua dignità di donna. Non cedere mai, nemmeno (e soprattutto) per amore, a chi ti vuole far credere che non vali.
Tu vali, tu sei grande e non devi essere lo zerbino di nessuno. Non rinunciare a te stessa, mai.
Continua a riempire di gioia la nostra casa e la vita di coloro che incontri.
Vai avanti, col sole anche di notte.
Noi ti accompagneremo, ma siamo pronti a farci da parte, quando tu penserai di poter andare da sola e ci saremo quando vorrai tornare. 

Auguri, Stella.

Con amore infinito
Mamma

5 commenti:

  1. Tantissimi auguri alla tua Stella! E' stupendo il messaggio che le hai scritto. I tuoi ragazzi sono davvero fortunati ad averti come mamma.
    Un grande abbraccio,
    Rosa

    RispondiElimina
  2. WOW! Auguri e felicità alla tua splendida diciottenne ^__^

    RispondiElimina
  3. Quanto si amano questi figli!
    Auguri a te e alla Stella perché possa brillare anche nei giorni di pioggia

    RispondiElimina
  4. Un compleanno importante.auguriiiiii! ☺☺☺

    RispondiElimina
  5. Che bellissima lettera. Auguri, allora, benvenuta nel mondo adulto, piccola Stella grande.

    RispondiElimina