domenica 3 aprile 2016

Delle cronache di Villa Arzilla 12

 
dal web

PREMESSA:  Una vecchia zia sosteneva che alla sua età  poteva fare e dire quello che voleva, perché ormai non era punibile dalla legge e, in ogni caso, sarebbe stata compatita come rimbambita. Le cose non stanno esattamente così, ma è certo che la vecchiaia ti consente libertà non lecite ai comuni mortali. 
La Genitrice si avvia sulla stessa strada: lei è sempre stata un tipo schietto, aperto, chiaro e, quindi, ha sempre detto ciò che pensava, in maniera opportuna e inopportuna, ma sempre rispettando le regole di civile comportamento e con opportuni "aggiustamenti" diplomatici. Ora, invece, esprime il suo pensiero senza filtri e, talvolta, non ha piena contezza del significato delle sue parole.


Dolcezze va dalla Genitrice per sbrigare qualche incombenza, poi si siede a chiacchierare e, tra una parola e l'altra, esprime una sua difficoltà:
DOLCEZZE: "Sai, mamma, domani sera ci riuniamo. E' tornata per qualche giorno l'Amicadisempre e abbiamo pensato di vederci. E' una cosa bella, ma sono un po' in difficoltà"
GENITRICE: "E perché?"
D: "Se ti ricordi lei e l'Amicodisempre erano stati a cena da noi la sera prima della tragedia, ora ci sarà solo lei...e questo mi turba. Figurati che la Testimone aveva proposto di vederci fuori, in territorio neutro"
G: "No, anzi è meglio se riprendete subito le vecchie abitudini"
D: "Sì, lo so, l'ho detto anch'io, però..."
G: " E poi vi dovete preparare a cose del genere. E' la vita! Oggi a lei, domani a te..."
D: "..."

Scontati i riti apotropaici.

13 commenti:

  1. Oddio, spero tu abbia fatto i dovuti scongiuri!
    :)

    Maira

    RispondiElimina
  2. mi ha ricordato una storia che, tanti anni fa, raccontò una mia collega: la zia, ultranovantenne, disse alla figlia ultrasettantenne che si lamentava di dolori vari: "ca cettu c'hai duluri, tu sì vecchia!!" (traduzione per la terraferma: "certo che hai dolori, tu sei vecchia!!!")
    un abbraccio
    A, Ct

    RispondiElimina
  3. Ssssì, effettivamente uno zinzino di tatto in più sarebbe forse stato opportuno...
    (Murasaki appende amuleti per tutta la casa e avvia una fumigazione di buon augurio)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, accettiamo tutto: riti propiziatori, scongiuri, amuleti, corni e chi più n ha più ne metta!
      ..."Cu si vaddau si sabbau (chi si è cautelato si è salvato)"

      Elimina
  4. A me tua mamma piace troppo, cara Dolcezze! La sento affine... Da vecchia sarò certamente come lei :)) ... Che poi, viva viva gli schietti e i sinceri piuttosto che i silenziati che si sbottonano solo quando volti loro le spalle: eeeehhhhh quelli son mucinedi da giovani e non potranno che peggiorare da anziani...

    Ho letto anche il post di gennaio, è spiazzante e indefinibile la sensazione che si prova quando l'assenza improvvisa delle persone a noi vicine ci colpisce inesorabilmente; eppure, ogni volta che succede non posso che fare lo stesso pensiero che ha fatto tua mamma, e tremo... Di ritorno dal full immersion di Pasqua, ho fatto più o meno lo stesso ragionamento al consorte:... e ti lascio immaginare in cosa si stia ancora prodigando! :D

    Un Abbraccio mia cara! capisco quanto mi mancano i tuoi post solo quando torno a leggerti :*****

    RispondiElimina
  5. Le vuoi dare torto?
    Mio nipote all'età di 6 anni faceva la corte ad una enciclopedia degli animali che risiede da decenni in bella vista nello studio, mia mamma gli disse che quando voleva poteva venire a sfogliarla, lui invece voleva portarsela a casa. Un giorno mentre eravamo in spiaggia mi disse: "zia voglio i libri degli animali" ed io " la nonna ha detto che puoi andare tutte le volte che vuoi" e lui "vabbè aspetto tanto la nonna prima o poi deve morire!"

    RispondiElimina
  6. @ Regina: sulla schiettezza come non concordare...è sull'opportunità che si dovrebbe discutere...
    @ Assia: dalla bocca dei bimbi e dei lattanti...

    RispondiElimina
  7. D'altra parte, nei fatti ha ragione... ;-)

    RispondiElimina
  8. Tua mamma è proprio una forza!
    Peli sulla lingua zero!!!
    Un abbraccione
    Maria

    RispondiElimina
  9. Mio nipote, figlio del fratello di mio marito (vivono a Roma ma il bambino è molto legato alla Sicilia), per il quale ogni scusa è buona per venire a Palermo: " Papà, per il compleanno della bisnonna non siamo andati in Sicilia .....però appena muore per il funerale andiamo! " ............ Deve essere lontano parente di tua madre! 😄

    RispondiElimina