martedì 18 agosto 2015

Di borse di fettuccia 3 (e 4 e 5)




Nel periodo di creatività matta e disperatissima che l'ha colta nell'ultimo periodo dell'anno scolastico (perché ognuno reagisce allo stress a modo suo) e in questo mese al mare, Dolcezze ha continuato la produzione industriale di borse di fettuccia.
Di quest'ultima è particolarmente fiera, perché la trova molto particolare e, a suo modo, elegante. Si tratta di un bauletto a punto canestro con una rifinizione a punto pelliccia. I manici, corti, sono a spighetta rumena.


Questa è, invece, una pochette, sempre a punto canestro (lo trova un punto semplice ma d'effetto, che dà anche la giusta "consistenza" alla borsa) rifinita con alcuni giri a maglia bassissima.


L'ultima (per ora) è, invece, una borsa la cui particolarità è data dall'alternarsi di fasce di punto canestro e maglia bassa (prendendo il filo dietro...si ignora il nome proprio di questo punto) e dalla tracolla per metà a spighetta rumena e per metà a catena.



E la chiusura? 



Il bottone è creato con alcuni anelli della catena dentro i quali è stata inserita della fettuccia. 

Che ve ne pare?

6 commenti:

  1. a me piace molto il manico dell'ultima borsa e la trama della prima. sai cosa? il limite di questa tecnica secondo me sono le tonalità della fettuccia che si rimedia in giro: non mi convincono mai al 100%..

    RispondiElimina
  2. Ma che belleeeeeee!!!!
    Ne stiamo producendo tante anche io e mia madre in questa estate meravigliosa che purtroppo per me sta per finire (rientro dalle
    Ferie lunedì prossimo:((()
    A breve le pubblicherò anche io...mi farebbe piacere sapere il tuo parere;)
    Tu le foderi all'interno? Noi alcune si:)))
    Baci
    Vivy

    RispondiElimina
  3. @ Iole: effettivamente non è semplice. Per assurdo io ne ho trovato di bellissima in un negozio di indiani. Nelle mercerie c'è pochino, ma su internet ce n'è di bella
    @ Vivy: anch'io rientro lunedì (soooob!). Verrò certamente a vedere le tue! Io fodero quelle più grandi e quelle dalla trama più rada. Devo ancora foderare quella rosa

    RispondiElimina
  4. Personalmente detesto il rosa, ma la borsina rosa è spettacolare.
    Ha un qualcosa di vagamente retro che la rende veramente molto chic.
    Bravissima!

    RispondiElimina
  5. Wow, che chiccheria, molto belle! E meno male che Dolcezze reagisce così allo stress... che invidia! Creamamma invece mangia e... ingrassa! :-(
    Dura la vita! ;-)
    Ciauuuuuu!!!

    RispondiElimina
  6. @ Squitty:la borsa è di un rosa cipria particolare che la rende carina ma non leziosa. Grazie!
    @ Clara: sotto stress mangio pure io...purtroppo 😒

    RispondiElimina