giovedì 11 dicembre 2014

Di presepi...aerei

Allora...considerati i bei lavori che circolano in rete, ottimamente progettati e splendidamente realizzati, io dovrei chinarmi e tacere e..., invece, con una splendida faccia di bronzo che non pensavo di possedere, oggi vi mostro un esperimento a quattro mani, fatto con la Stella per una mostra della scuola. 
La mia amica, quando lo ha visto, ha cominciato a sghignazzare, sostenendo che è assolutamente folle. A me, invece, fa tenerezza e, oltre tutto, è un bell'esempio di riciclo creativo. 


L'idea non è originale, ahimè,perché l'avevo presa dal web quando ancora salvavo immagini senza citarne la fonte, ma è stata rivisitata da noi.

Riuscite a riconoscere ciò che abbiamo utilizzato?
La capanna è una gruccia da lavanderia rivestita di carta da pacchi e con una spolverata di paglia,  i corpi dei personaggi sono bicchierini da caffè ricoperti di carta velina,

 

i capelli della Madonna e dell'angelo sono una catenella fatta con un rimasuglio di lana gialla, quelli di San Giuseppe semplici fili di lana marrone, le ali dell'angelo un cartoncino decorato col glitter.

Che ve ne pare?

12 commenti:

  1. eheheheh.. io sono abbastanza d'accordo con la tua amica! :P
    oh, però non avrei MAI indovinato i materiali di partenza.. ci vuole una bella fantasia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh...almeno mi riconosci quella! Per me il valore aggiunto (forse l'unico ih ih ih!) è che è un lavoro fatto con la Stella...che promette bene! Dai...è un inizio!

      Elimina
  2. Carino carino! Ideale da fare insieme ai bambini e mi piace molto l'idea della gruccia per fare la capanna!
    E la maglia come va? C'è un cappellino che ti aspetta... ehehehe! ;-)
    Ciauuuuu!
    Buona giornata e grazie delle tue visite!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuro, martedi compro la lana!...ma intanto faccio sciarpone e scaldacolli...a dire il vero cerco spunti e schemi FACILI, perché con la maglia vado di diritto e rovescio! Grazie a te ...per la comprensione. ..

      Elimina
  3. Oh! Che tuffo nel passato mi hai provocato! Quando ero bambina mia mamma mi fece delle marionette usando delle palline da ping pong per la testa. Che bello! A me piace un sacco, mi piace l'espressione che hanno tutti i personaggi con questi occhietti chiusi sembrano appena tornati da un cannabis party. :) Troppo carini. Divertente da fare con i bimbi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O mamma! E io che pensavo ad un'espressione celestiale...(a meno di non considerare celestiale un cannabis party).

      Elimina
  4. Ma che bello! E pure "ricicloso"!
    Bravissima e molto fantasiosa!
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e sì, soprattutto ricicloso! Grazie, se sempre molto cara

      Elimina
  5. Le idee migliori non vengono dalla ragione ma da una lucida visionaria follia.
    La frase è di Erasmo da Rotterdam
    E grazie a Dio che ancora sappiamo essere folli!
    Un bellissimo esempio di follia il tuo! Complimenti!
    Un super abbraccio ♡♡♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...è vero: lucida, visionaria follia (soprattutto nel mostrarlo!!! ;-)

      Elimina
  6. Io non sono minimamente d'accordo con la tua amica, perché folle?
    Anzitutto è un prodotto handmade e solo questo è un buon motivo per apprezzarlo, indipendentemente dal risultato, che - davvero - è relativo.
    In secondo luogo è un'idea carinissima e facile da realizzare, utilissima per chi ha bambini.
    Infine l'idea della gruccia-capanna - che non avevo mai visto - mi pare proprio da copiare.
    Ok, magari non sarà un capolavoro, ma che importa? Se tutti facessimo capolavori, sai che noia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, allora con me non rischi di annoiati, ah, ah, ah! Grazie per l'incoraggiamento

      Elimina