venerdì 25 aprile 2014

Dell'adolescente farfallone

Nonostante il giorno festivo non manchiamo all'appuntamento con le tipologie di adolescenti.  Oggi  "l'adolescente farfallone"




L’adolescente farfallone lo individui da lontano. E’ sempre circondato da un nugolo di fanciulle adoranti alle quali dispensa (a tutte indistintamente, non fa preferenze, lui!) i suoi sguardi assassini. 
Sì, perché l’adolescente farfallone può essere bellissimo, bello, carino, un “tipo”, ma, fondamentalmente, ha uno sguardo che ti fa sdilinquire, che tu abbia 15, 30, 45 o 60 anni. Perché al fascino del farfallone cedono pure le mamme, le nonne, le prof… tutte!

L’adolescente farfallone non è mai solo, ma gira col suo harem che coltiva con opportune attenzioni, premure o...disinteresse.

L’adolescente farfallone in classe non segue con particolare attenzione le lezioni, perché, viso appoggiato alla mano, osserva distrattamente (in apparenza!) le fanciulle da conquistare alle quali invia messaggini affettuosi.

L’adolescente farfallone ha un sorriso che ti ammalia e lo sguardo che ti ipnotizza e tu capisci subito che avrà un futuro come tombeur de femmes, come ladro gentiluomo o come Presidente della Repubblica… perché tanto otterrà tutto quello che vuole. Chi può resistergli?

L’adolescente farfallone non deve chiedere mai (anche se ancora non usa il famoso dopobarba della pubblicità), vola di fiore in fiore e non si posa da nessuna parte, anche se dà ad ogni fiore l'illusione di essere il privilegiato.

L'adolescente farfallone supererà indenne interrogazioni, esami e, una volta cresciuto, colloqui di lavoro e godrà dell'innata simpatia di tutti. 

E per dimostrare che, nonostante tanto parlare, le differenze di genere e i preconcetti sono duri a morire...se l'adolescente invece che farfallone è "farfallona", allora sarà definita, a voler essere buoni, "vivace", altrimenti... poco seria.

Altro che parità. 


15 commenti:

  1. Magari fosse così!
    La vita è piena di insidie anche per il farfallone,credimi.
    Ti parlo per esperienza in qualità di figlia di farfallone nonché sorella del di cui sopra
    Non mi addentro nella triste istoria del mio genitore,non è giusto,ma per quanto riguarda il mio bel fratellone posso dire che dopo aver volato di fiore in fiore è andato a posarsi sulla pianta più spinosa e velenosa che natura abbia mai creato.

    RispondiElimina
  2. L'adolescente farfallone in una classe di soli maschi... riserva delle interessantissime sorprese. E, pur senza derogare dalle sue caratteristiche tipiche, si trasforma in un atipico primo della classe, molto autoironico e per nulla scontato!

    RispondiElimina
  3. Ha ha ha...che ridere....vero, ci sono farfalloni e farfalloni ma devo dire che ho conosciuto anche qualche farfallona che non ha per niente subito le differenze di genere eh!

    RispondiElimina
  4. Non parlare difficile,che vuoi dire?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh...per dirla musicalmente. .."Vendetta, tremenda vendetta!"

      Elimina
  5. Non credo proprio,cara Dolcezze,anche perché se l'adolescenza dura un soffio,la vita adulta,in certi casi,è una galera

    RispondiElimina
  6. Se mi posso permettere,tu hai riunito nella stessa tipologia due differenti adolescenti:il farfallone,che è innocuo,e il seduttore,pericolosissimo .
    Credo che nelle maglie del seduttore,adolescente o no,ci siamo cascate tutte.
    Il farfallone,alla fine,è un gran pasticcione,e fa pure rima😊😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che nella fase adolescenziale le due tipologie coincidano e, soprattutto, non ci sia la malizia che poi si sviluppa nel pericoloso seduttore adulto. In questo momento c'è solo la consapevolezza di un fascino superiore a quello dei compagni e l' abilità di sfruttarlo.

      Elimina
  7. Può anche essere che a 50 anni gli sia venuta la panza e sia quasi calvo! Abbiate fede, donne!

    RispondiElimina
  8. Ma allora ci nascono farfalloni!
    Ce l'hanno nel sangue!

    RispondiElimina