giovedì 13 marzo 2014

Dei primi segni della vecchiaia incipiente (o del compleanno)


Secondo il principe Fabrizio capisci che la vecchiaia si avvicina quando ti accorgi che i tuoi figli sono in età da amare. 
Ok, ci sarebbero quasi, ma in questo momento il problema non è questo...il problema è che, complice il compleanno, un certo bilancio lo fai e concludi che la vecchiaia si avvicina quando:
-vai a nanna alle 21.30 e ti svegli, senza aiuto, alle 5.30;
-abbandoni il tacco 10 per un più tranquillo tacco 5;
-non hai voglia di fare shopping perché hai tanta roba negli armadi e "con questa vita sociale...";
-il sabato prepari la pizza a casa perché ti secca uscire;
-per riprenderti da un raffreddore ci metti una settimana;
-ricordi i compleanni passati senza progettare quelli futuri;
-non hai più la curiosità di sapere cosa ti regaleranno;
-ti basta fare un viaggio di 3 giorni per rimanere bloccata per un mese (o più);
-se prendi una cosa a terra senti "crack";
-alle 18.00 ti sintonizzi sul Rosario da Lourdes.


P. S. 1: Questi sono i fiori che la mia tribù mi ha regalato, bellissimi.
P.S. 2 : I titoli dei miei post stanno diventando lunghi come i titoli dei film della Wertmuller. Sarà la vecchiaia...

3 commenti:

  1. Ti manca Radio Maria a tutto volume ma se continui così ci arriverai

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto! Non ci avevo pensato! Potrebbe essere anche una nuova occupazione (vedi post precedente).

      Elimina
  2. Ah, ah, ah .... c'est la vie!

    RispondiElimina