giovedì 20 febbraio 2014

Di Sanremo (o forse no)





In questi giorni in radio, televisione e web è tutto un fiorire di commenti su Sanremo. Io mi sottrarrò a questo coro e, quindi, se vi interessa l’argomento, non cercatelo qui. La mia scelta non deriva da una forma di snobismo radical chic… è solo che, ancora, non ho visto niente! A parte uno sprazzo la prima sera, con l’ascolto di due canzoni che, tra l’altro, mi sono pure piaciute (Antonella Ruggiero), non ho avuto il bene di capire nulla. Le mie serate, infatti, sono per ora occupate da Cesare, Orazio e Aristofane, visto che la fine del trimestre incombe e la prole ha bisogno del supporto emotivo-psicologico-culturale.

Non ne posso più. 
E meno male che alla ripetizione delle tabelline dedichiamo il percorso casa-scuola, scuola-casa, altrimenti veramente darei i numeri pure io. 

Ebbene, e allora? 
C’è che ieri sera, finito l’ultimo ripasso, rassicurato l’Erede, quando finalmente mi sono ritirata nelle mie stanze e ho acceso la televisione, c’era Baglioni che entrava in scena. E lì mi sono emozionata.

Sarà che per ora sono in vena elegiaco-malinconico-sentimentale (probabilmente la PMS ha qualche responsabilità), ma mi sono commossa e quando l’Erede è entrato per darmi la buona notte, mi ha trovato quasi in lacrime a dirgli: è lui che mi ha accompagnato nella mia giovinezza, con lui ho cantato nelle serate con gli amici, con lui ho condiviso le gioie degli innamoramenti e, soprattutto, le lacrime delle separazioni.

Lui ha fatto spallucce e se n’è andato. E io, dopo, non sono riuscita a dormire e ho cominciato a rimuginare su quello che è stato.

Poi, però, ho guardato a quello che è.
E quello che ho visto mi piace.

3 commenti:

  1. Liria, Baglioni fa a tutti questi effetto e forse, anche il contro effetto!
    Però stavolta, a me, più di baglioni, mi ha commossa il tuo post di sotto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Sono contenta di essere riuscita a comunicare la mia emozione.

      Elimina
  2. Non ho visto niente anch'io perché,francamente,non sopporto più né Fazio né la Lucianina con la sua voce gracchiante,i suoi monologhi populisti e le sue continue volgari allusioni.Detto questo,Bagliori mi piaceva da ragazza ma non ho mai sbavato per lui.Altro percorso musicale.Ho sentito solo qualche nota e mi sono atterrita.Gola strozzata,emissione forzata,intonazione non più perfetta,ma soprattutto una faccia priva di storia.

    RispondiElimina